Episodi

Episodio 9, Il Robot

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

 

Nello scorso episodio Goku continua a percorrere la strada nell’aldilà in attesa di arrivare da Re Kaioh, mentre vediamo il piccolo Gohan diventare sempre più forte e addirittura trasformarsi in scimmione. Junior tenta di calmarlo e una volta tornato normale gli strappa la coda. Nel frattempo i Sayan sono sempre più vicini alla Terra.

La puntata comincia con il risveglio di Gohan. Il bimbo sembra non ricordare nulla della notte precedente, ma non si riesce a spiegare come fa ad essere sceso dalla montagna dove si trovava fino al giorno prima. Mentre cammina si accorge di non avere molto equilibrio ed è questione di pochi secondi prima di notare che non ha più la coda ed è vestito con altri capi che prima non possedeva. Durante la confusione del momento, un coccodrillo e una tigre lo attaccano ed egli cerca di scappare finendo tra gli artigli di un grande falco che lo porta in volo, in seguito il rapace si scontra con un dinosauro e fa cadere, per sbaglio, Gohan in un buco in mezzo al deserto.

La scena cambia e vediamo Goku, affamato, correre senza sosta lungo il percorso dell’Aldilà.

Ritorniamo subito sulla Terra dove vediamo che fine ha fatto Gohan. Il bambino si trova sotto terra, in una specie di tempio di un’antica civiltà, e poco dopo cade addosso a un robot.

Il robot si riattiva dopo molto tempo e lui e Gohan intraprendono una conversazione. Gohan, appena saputo come uscire, se ne va e spegne il robot. L’unica via di uscita prevede, però, un salto nel vuoto, allora Gohan torna indietro e riaccende il robot che gli spiega che quella è l’unica via di fuga altrimenti rimarrà sepolto nella sabbia. A quel punto il bimbo nota che il robot ha perso l’utilizzo dei sensori visivi e glieli rimette a posto, il robot vede che Gohan è un solo un bambino ma gli consiglia ugualmente di buttarsi nel vuoto e scappare da lì e gli chiede nuovamente di essere lasciato in pace a riposare. Gohan lo spegne e, invece di andarsene, rimane lì nella grotta a piangere e nel frattempo cala la notte.

Goku, intanto, si è addormentato lungo la strada e sogna tante cose buone da mangiare. Gohan invece si risveglia di soprassalto perché vede uno scorpione e riavvia il robot chiedendo aiuto ma quest’ultimo proprio non ne vuole sapere. La scena si sposta nuovamente e vediamo che Goku è di nuovo attivo e corre sempre affamato e si chiede se le nuvole si possano mangiare, lo vediamo poco dopo farsi una gran scorpacciata. Gohan riaccende il robot per l’ennesima volta e gli chiede aiuto per cercare del cibo, ma solo dopo aver pianto a squarciagola egli decide di aiutarlo. Dopo che il bimbo trova dei funghi, il robot glieli cucina e nel frattempo parlano di come sono finiti lì dentro. Dopo che il robot ha raccontato la sua storia, Gohan decide di liberarlo e di scappare con lui. Mentre cerca di scavare, il tempio comincia a cedere e il robot si trova costretto a fermare una colonna che sta cadendo addosso al bambino, Gohan non riesce a fuggire e lasciare lì il suo nuovo amico, ma in quell’istante l’unica via di fuga sembra essere bloccata. Il robot a questo punto decide di sacrificarsi per il bambino, si sovraccarica, il che comporta il cedimento di altre parti del tempio e fa sì che la via d’uscita si liberi. Il robot prende con la forza Gohan e lo lancia fuori dalla grotta, salvandolo.

Gohan torna sulle macerie del tempio e vede che il robot è malandato ma ancora riesce a parlare, il giusto per dargli un ultimo saluto e dirgli di imparare a cavarsela da solo.

La puntata si chiude con Gohan che cammina lungo il deserto con una nuova aura, sembra più maturo e pronto a diventare forte.

Considerazioni sulla puntata

Questo episodio è costellato da gag divertenti, soprattutto all’inizio e quando entra in scena Goku, ma, come è solito Dragon Ball, anche ricco di insegnamenti da non sottovalutare. Vediamo nascere una nuova e, purtroppo, breve amicizia tra Gohan e il robot, che permetterà al bambino di sperimentare nuove emozioni e paure e lo forgerà in attesa di diventare un guerriero come il padre. Questo è solo l’inizio della crescita di Gohan, ma siamo sicuri che diverrà un guerriero fortissimo e nel frattempo divertiamoci seguendo le sue avventure.

Scrivi un commento